“ANCONA INCONTRA” : prof.Gabriele Fangi – 6 dicembre

ANCONA INCONTRA il prof.Gabriele Fangi RITORNO IN SIRIA

 

 

 

ANCONA INCONTRA

il prof.Gabriele Fangi

 

RITORNO IN SIRIA

Come ci ricordiamo il minareto della moschea degli Omayyadi di Aleppo che rientra tra i beni dell’Unesco dal 1986.  Il prof. Fangi   fece dei rilievi fotografici nel corso del 2010 utilizzando una tecnica fotografica particolare e cioè la tecnica della “doppia focale”: per ognuna delle 11 stazioni di presa sono stati effettuati panorami sferici con obiettivi da 50 e 200 mm per un totale di 22 panorami. I panorami ricavati sono ad altissima risoluzione ed hanno consentito la restituzione di tutto l’apparato decorativo nei minimi dettagli.                                                                      Nelle settimane scorse il prof. Fangi, su invito delle autorità culturali siriane, si è recato di nuovo, dopo otto anni, in Siria ed ha incontrato tecnici ed esperti interessati alla sua tecnica di rilevazione fotografica per iniziare il restauro dei monumenti danneggiati dalla guerra, ad iniziare dal Minareto di Aleppo. Di questo nuovo viaggio e delle impressioni riportate ci parlerà il relatore.

Gabriele Fangi nato a Londa (Fi), laureato in ingegneria civile, dal 2001 è professore ordinario di Topografia presso l’Università di Ancona, autore di 86 pubblicazioni e di numerosi programmi di calcolo e compensazione di topografia e fotogrammetria. Ha ricevuto il premio Thompson dalla RSPSoc che è società leader del Regno Unito per il telerilevamento e la fotogrammetria e la loro applicazione per l’educazione, la scienza, la ricerca, l’industria, il commercio e il servizio pubblico.

Teatrino San Cosma, L. go San Cosma, c.so Mazzini

Giovedì 6 DICEMBRE 2018 ore 17,00

LA CITTADINANZA E’ INVITATA A PARTECIPARE