LE DOMENICHE CULTURALI: LA COSTA ABRUZZESE – 18 SETTEMBRE 2016

CONOSCERE PER TUTELARE

LE DOMENICHE CULTURALI

LA COSTA ABRUZZESE

18 SETTEMBRE 2016

abruzzo-1

Dove-Superato il confine meridionale delle Marche ci spingeremo a vedere i primi centri costieri lungo la costa abruzzese ed in particolare Giulianova, Mosciano S. Angelo, e Roseto d’Abruzzi.

Perché-I centri che visiteremo sono nomi che leggiamo forse con disinteresse sulle indicazioni stradali percorrendo l’autostrada adriatica ma che posseggono beni culturali che meritano una visita.

abruzzo-2

Itinerario- Il primo luogo che visiteremo sarà Giulianova Alta ove avremo modo di vedere il Duomo rinascimentale di San Flaviano, il Santuario della Madonna dello Splendore, luogo di culto e devozione popolare, il Palazzo Ducale, la Chiesa di Santa Maria a Mare, la più antica della città (costruzione del X o dell’XI secolo) situata nei pressi della Giulianova romana (Castrum Novum).

abruzzo-3Poi andremo a vedere il centro storico di Mosciano S.Angelo, adagiato tra le due vallate del Tordino e del Salinello, un antico borgo medievale che deve le sue origini alla presenza dei monaci benedettini che qui fondarono il monastero e la chiesa di Sant’Angelo. Feudo degli Acquaviva, Mosciano vanta un bel centro storico dominato dall’imponente Torre Acquaviva, di impianto gotico e alta più di venti metri. Poco fuori dall’abitato sorge il convento dei Santi Sette Frati o Fratelli, noto sin dal 1059 e dipendenza del monastero di Montecassino. Particolarmente suggestivo il piccolo borgo di Montone, noto soprattutto per il monumentale sarcofago del nobiluomo Bucciarello di Jacopo di Bartolomeo (1390). Proseguiremo per visitare il borgo medievale di Montepagano di Roseto d’Abruzzi. Ben visibili sono le tracce delle antiche fortificazioni e delle quattro porte d’ingresso al piccolo centro collinare con il campanile della Chiesa di Sant’Antimo, legato ad una leggenda che ne attribuisce la costruzione a Papa Sisto V e la Chiesa della S.S. Annunziata di fine XVI secolo.

Aspetti organizzativi-Prenotazione e versamento quota adesione entro venerdì 16 settembre quando la sede è aperta dalle 17 alle 19. La quota di partecipazione è di € 40,00 e comprende il viaggio in pullman, escluso il resto. Partenza dal Passetto ore 8,00, p.zza Diaz ore 8,05, Archi ora 8,10, Stazione FFSS Ancona ore 8,15, Stazione FFSS Falconara Marittima ore 8,20. Rientro in Ancona in serata. Riservata ai soci. La visita guidata avrà luogo se si raggiungerà un numero minimo di partecipanti. Prevista sosta per il pranzo per chi lo vuole. Offerta promozionale per i non soci che per la prima volta partecipano alle Domeniche Culturali. Il presente programma potrà subire modifiche.